Skip to content

PROPIOCEPTIVE DEEP TENDON REFLEX (P-DTR™): la più grande evoluzione nel mondo neurologico funzionale

6 April 2013

http://www.matchcollege.com/images/degree_images/31.0505_395.jpgLa tecnologia che voglio introdurre quest’oggi prende il nome di Propioceptive Deep Tendon Reflex (P-DTR™) sviluppata dal Dr Josè Palomar, MD, ORS, DIBAK. Parlo di tecnologia e non tecnica in quanto P-DTR™ ha completamente stravolto il modo in cui si usa il test muscolare manuale (mmT). Il Dr Palomar nasce come chirurgo ortopedico specializzato sulla colonna vertebrale. Se da un lato questo gli permetteva di risolvere casi molto complessi di estremo dolore ed impedimento, dall’altro la maggior parte della giornata la passava ascoltando problemi comuni per i quali sapeva solo prescrivere antinfiammatori, miorilassanti e cortisonici. Questi problemi rappresentavano il 95% della richiesta ed Josè non ha mai accettato il fallimento senza reazione.

Fu così che iniziò a cercare delle risposte. Ben presto gli capitò fra le mani il libro blue che tutti i kinesiologi possiedono, Applied Kinesiology Synospsis. Improvvisamente si aprì un mondo nuovo, dinamico, in cui molti problemi trovavano una risposta logica e riproducibile…il più delle volte. In men che non si dica, Josè imparò a memoria la sinopsi ed iniziò a frequentare i congressi di Applied Kinesiology negli USA. Gli Jedi dell’AK diventarono un modello da seguire per raggiungere quelle capacità che tanto desiderava al fine di curare efficacemente i propri pazienti. Ma dopo tante evoluzioni e scoperte molte erano le domande alle quali non esisteva una risposta sensata, logica e scientifica.

Josè si accorse che tutti i maestri del settore facevano sempre le stesse cose. Ognuno sembrava essersi fermato ad un certo livello senza alcun desiderio di evolvere. Spiegazioni e ricerche di 20 anni prima venivano utilizzate senza alcun interesse nello svilupparle, come tavole sacre. Ma la passione di Josè era troppo profonda per accettare il fallimento. Tutte le volte che un tecnica non funzionava, Josè faceva di tutto per capire il perchè e poco alla volta iniziò a notare qualcosa.

La prima cosa che Josè scoprì furono le Long Kineamic Chains di Mayers applicate a livello neurologico: in meno di 3 secondi Josè riusciva a resettare questa disfunzione propiocettiva una volta per tutte. Le tecniche classiche impiegavano diverse ore, obbligavano a molto lavoro manuale e non garantivano il risultato. Ma come poteva essere possibile?

La doccia è uno dei luoghi più creativi per Josè. Piano piano il numero di docce in casa Palomar si intensificò. Josè realizzò un principio universale: il sistema nervoso controlla tutto; l’input o meglio la ricezione dell’input controlla il sistema nervoso; ogni disfunzione deriva dall’attività alterata di almeno un recettore; ma se un recettore diventa disfunzionale il sistema nervoso attiverà una compensazione rendendo disfunzionale “all’opposto” un’altro recettore, in modo da bilanciare la risposta: questo significa che la disfunzione in quanto tale non è un problema ma due: un recettore primario, ossia il problema, ed uno secondario, ossia la compensazione. Eppure tutte le volte che resettava il recettore primario, la disfunzione rimaneva. L’unico modo per cancellarla definitivamente era intervenire allo stesso momento sui recettori primario e secondario. Tutto ad un tratto si rese conto che la maggior parte delle tecniche tanto faticosamente imparate il più delle volte non eliminavano il problema ma lo rendevano “meno peggio” o come si dice in gergo mandavano il problema in modalità di base. Il resettaggio in quanto tale, inoltre, era estremamente semplice, cosa molto frustrante per persone che facevano delle proprie abilità manuali una motivo di vanto. Analizzeremo nel dettaglio questi principi. Saluti

About these ads

From → Professional

Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

%d bloggers like this: